hai aggiunto

  in ordine
Totale Prodotti:
Totale Prodotti MUTUABILI:

REGOBASIC 12BUST

REGOBASIC 12BUST

Codice: 924739194

PEGASO Srl

€ 10,20

€ 10,19

Spedizione entro 24/48h

PEGASO

Rego Basic

Integratore alimentare a base di sali basici di calcio, magnesio, potassio, sodio, manganese e zinco. Lo zinco mantiene l'equilibrio acido-base dell'organismo, il calcio, il magnesio ed il potassio favoriscono le normali funzioni muscolari.
Utile per:
- Diete iperproteiche, chetogeniche: queste diete permettono un rapido dimagrimento ma producono un’elevata quantità di scorie acide. I sali basici hanno un effetto tamponante.
- Alimentazione squilibrata: consumo eccessivo di carne e alimenti di origine animale e scarso apporto di verdura e frutta.
- Attività sportiva: grazie ad un benefico effetto sulla funzionalità muscolare (magnesio, calcio, potassio).
- Sensazione di stanchezza e affaticamento (magnesio).
- Favorire il funzionamento delle ossa (calcio).
Senza lattosio, glutine (Inserito nel Prontuario A.I.C.), zuccheri aggiunti.
Nuovo barattolo con chiusura ermetica, riciclabile, garantito privo di Bisfenolo A: una sostanza tossica emessa dai contenitori di plastica. Con misurino dosatore nella confezione.

Ingredienti
Sodio citrato, Maltodestrine, Calcio citrato, Magnesio citrato, Potassio citrato, Manganese citrato, Zinco citrato, aroma naturale di limone.

Modalità d'uso
Confezione in bustina: 1 bustina (pari a 4 gr), sciolta in mezzo bicchiere d'acqua tiepida, due volte al giorno preferibilmente a stomaco vuoto.

Avvertenze
Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano. Formato
Confezione da 12 bustine.

Cod.2526 terminali.
- Attività enzimatica intra ed extra-cellulare
- Transito e relazione intercellulare
- Funzione di nutrimento, controllo e gestione cellulare e tissutale
- Funzione di “spugna metabolica” che immagazzina i prodotti di degradazione (cataboliti acidi) provenienti dal catabolismo organico per poi eliminarli attraverso l’attività emuntoriale
- Connessione tra le diverse strutture organiche: quando la matrice è deacidificata e quindi disintossicata tutte le informazioni possono circolare secondo flussi definiti. Tale processo è rallentato o non avviene quando la ME è in stato di iperacidificazione; si parla allora di mesenchimopatia: i cataboliti acidi provenienti da metabolismi alterati si riversano nella ME senza essere eliminati dal turn-over fisiologico.
Confronto tra pH tissutale e urinario
“Il pH urinario riflette ed è correlato al pH della matrice extracellulare” Michael Worlitscheck.
Il pH tissutale (ME) e il pH delle urine mostrano un andamento bifasico circadiano.
Fase diurna: ortosimpatica “acida” (circa dalle ore 3 alle 15) in cui nella ME sono raccolti metaboliti acidi provenienti dal fisiologico catabolismo cellulare e tissutale. Gli ormoni maggiormente presenti sono quelli tiroidei, sessuali e surrenalici. Lo stato di sol iniziale della matrice favorisce la progressiva raccolta e successivo smaltimento dei cataboliti acidi. La matrice si trasforma progressivamente in uno stato di gel che tende a mantenersi più acido rispetto al sangue.
Fase notturna: parasimpatica “alcalina” (circa dalle ore 15 alle 3) di progressivo recupero della struttura reticolata, caratterizzata dagli ormoni Gh e melatonina. La ME si trova in una fase di gel che gradualmente torna in sol, e diventa sede di una idrolisi enzimatica in grado di cedere le scorie acide agli organi emuntori. L’andamento fisiologico del pH urinario nell’arco delle 24 ore risulta speculare rispetto a quello della ME; ciò garantisce la corretta alternanza della fase sol (eliminazione dei cataboliti acidi attraverso gli emuntori) e gel (raccolta cataboliti acidi nella ME). Il blocco permanente allo stato di gel impedisce alla ME di scaricare soprattutto attraverso i reni le scorie acide che, in tal modo, aumenteranno causando una progressiva intossicazione acida sistemica. L’eccessiva acidità del pH urinario può essere correlata ad un sovraccarico mesenchimale di cataboliti acidi che impregnano i tessuti e perturbano le sue funzioni fisiologiche.

Fattori che influenzano il pH e la funzionalità mesenchimale
ENDOGENI
ORGANI EMUNTORI
(polmoni e reni)
SISTEMI TAMPONE
bicarbonato 53% - emoglobina 35%
proteine plasmatiche 7% - fosfato 5%
ESOGENI
ALIMENTI
FARMACI
STRESS
INQUINAMENTO
SEDENTARIETÀ

L’alimentazione
L’alimentazione influisce sul livello di produzione di acidi attraverso il metabolismo. La popolazione occidentale è passata da una media di acidificazione di -88 mEq/giorno a una media di +48 mEq/giorno a causa della moderna alimentazione. Le cellule vivono in un ambiente acido che favorisce l’invecchiamento cellulare.

CIBI ACIDIFICANTI
P.R.A.L. positivo*
CIBI ALCALINIZZANTI
P.R.A.L. negativo*
-Zucchero
- Formaggi
- Carni
- Pesci
- Crostacei
- Uova intere
- Cereali
- Legumi
- Frutta oleaginosa
(escluso mandorle)
- Albicocche e
Prugne secche
- Alcolici
- Caffè
- Verdura
- Frutta
(escluse quelle citate prima)
- Latte e yogurt
- Mandorle
- Acqua
* P.R.A.L. (potential renal acid load): si misura in mEq/100g e rappresenta la “quantità di carico acido” che 100g di un alimento producono a livello renale. Se il cibo è acidificante il valore di P.R.A.L. sarà positivo (es. Parmigiano Reggiano +34,2 mEq/100g); se il cibo è alcalinizzante il valore sarà negativo (uvetta -21mEq/100g).

Le diete iperproteiche
La dieta iperproteica è basata sull’aumento dell’apporto quotidiano della quota proteica a scapito dei carboidrati. L’aumento della quota proteica, anche se equilibrato dal punto di vista calorico, porta ad un aumentato impegno renale necessario per l’eliminazione dell’azoto contenuto nelle proteine, oltre ad un aumento delle scorie acide con alterazione del pH tissutale ed iperacidosi. Evoluzione delle diete iperproteiche sono le diete chetogeniche (Tisanoreica, Dukan, ecc.). La dieta chetogenica è un regime alimentare che prevede pasti ricchi di proteine e lipidi e molto poveri in carboidrati. La sua attività si basa sul presupposto che, riducendo drasticamente i carboidrati dalla dieta, si mantengono bassi i livelli di glucosio e di insulina nel sangue costringendo l’organismo a ricavare energia dalle proteine e dai grassi. Questo tipo di alimentazione porta alla formazione di corpi chetonici (acetone, aceto-acetato e 3-idrossibutirrato) che possono essere considerati scorie tossiche. In caso di estrema carenza di glucosio i corpi chetonici aumentano e si accumulano nel sangue, determinando un sovraccarico per fegato e reni e una diminuzione del pH tissutale. Se abbinata ad attività fisica, i pericoli sono ancora maggiori: il movimento aumenta il fabbisogno di glucosio stimolando ulteriormente la produzione di corpi chetonici. Possibili conseguenze di una prolungata iperacidificazione tissutale sono: aumento di stati infiammatori, ritenzione idrica e cellulite, cronicizzazione degli stati infettivi.

Regobasic per riequilibrare il valore del pH
Citrati
alcalinizzanti
I sali citrati sono la fonte alcalina ideale:
intervengono nella respirazione cellulare
per un graduale ripristino del pH tissutale.
Efficacia
prolungata
Azione efficace e ben tollerata
nel medio e lungo periodo, a differenza dei bicarbonati
che possono causare eruttazioni e sovraccarico renale.
Efficacia confermata da 18 anni di esperienza d’uso.
Diverse forme
farmaceutiche
Massima comodità
In polvere con misurino dosatore, nel nuovo barattolo
con chiusura ermetica e privo di Bisfenolo A.
Anche in compresse e in bustine monodose.
Per chi fa sport
Pratico in viaggio
Può essere sciolto nella borraccia e
utilizzato durante l’attività sportiva.
Le bustine predosate sono ideali per il consumo fuori casa.
(fig.2)

Ingredienti
per dose giornaliera
Sodio citrato 720 mg
Potassio citrato 300 mg
Calcio citrato 240 mg
Magnesio citrato 100 mg
Zinco citrato 1,5 mg
Manganese citrato 5 mg
Altri ingredienti: maltodestrine, aroma naturale limone.

Modalità d'uso
Assumere 1 bustina sciolta in acqua tiepida, 1 o 2 volte al giorno, preferibilmente a stomaco vuoto per almeno 2 - 3 mesi.
In caso di dieta iperproteica: utilizzare per tutto il periodo della dieta e per almeno 1 mese dopo la sospensione.
Efficace anche nell’uso occasionale in caso di pasti ricchi di cibi acidificanti. Ripetibile a cicli 2-3 volte l’anno, per mantenere le riserve tampone alcalinizzanti.

Avvertenze
Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico. In caso di insufficienza renale la valutazione sull’uso spetta al medico curante.

Formato
Confezione da 12 bustine.

Cod. 2526.

Bibliografia
- S. MANTOVANI: “L’equilibrio acidobase”, Akros edizioni, 1995. T. REMEL, F. MANZ: “Potential renal acid load of foods and its infl uence on urine pH” - Journal of the american dietetic association. July 1996 Volume 95 n.7.
- A. SEBASTIAN et al.: “Estimation of the net acid load of the diet of ancestral preagricultural Homo sapiens and their hominid ancestors” - The American Journal of Clinical Nutrition - 2002.
- A. SEBASTIAN: “Dietary protein content and the diet’s net acid load: opposing effects on bone health”- The American Journal of Clinical Nutrition - 2005.
- S.T. REDDY et al.: “Effect of lowcarbohydrate high-protein diets on acidbase balance, stone-forming propensity, and calcium metabolism”- National Kindney Foundation - 2002.
- T. REMEL, F. MANZ et al.: ”Long-term protein intake and dietary potential renal acid load are associated with bone modeling and remodeling at the proximal radius in healthy children” - The American Journal of Clinical Nutrition - 2005.
- A. SEBASTIAN, C.MIRRIS: “Alkali Therapy In Renal Tubular Acidosis: Who Needs It?” - Journal of the American Society of Nephrology 2011.

ALLERGENI:

NON CONTIENE Glutine
NON CONTIENE Lattosio

Codice Prodotto

924739194

Codice Ean

8017930025265

chiudi
Continua a leggere...
  • Ritiro in Farmacia è prevista una Spesa di € 6,90  per ordini inferiori a € 99,00.
    (sede di Chieti o Pescara)
  • Corriere Italia è prevista una Spesa di € 6,90  per ordini inferiori a € 99,00.
  • Corriere Europa è prevista una Spesa di € 19,00  per ordini inferiori a € 500,00.

Form Contatti

Condizioni di Reso

Hai il diritto di recedere dal contratto concluso con il Venditore, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro quattordici (14) giorni lavorativi, decorrenti dal giorno del ricevimento dei prodotti acquistati su FEDELFARMA.COM
Il Diritto di Recesso - oltre al rispetto dei termini e delle modalità descritte, si intende esercitato correttamente qualora siano interamente rispettate anche le seguenti condizioni:

  • il Modulo di reso deve essere correttamente compilato.
  • la rispedizione deve essere effettuata entro quattordici (14) giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti;
  • i prodotti non devono essere stati utilizzati, indossati, lavati, aperti dalla loro confezione originale o danneggiati;
  • i prodotti devono essere restituiti nella loro confezione originale e con lo stesso corriere di consegna (previe altre indicazioni).
Se il Diritto di Recesso è esercitato seguendo le modalità ed i termini indicati in questo paragrafo, Fedelfarma.com provvede a rimborsare le eventuali somme già incassate per l'acquisto dei prodotti oppure riconosce un buono d'acquisto di pari importo spendibile on-line entro 1 anno.
Le somme ti saranno rimborsate nel minore tempo possibile e, in ogni caso, entro trenta (30) giorni dalla data in cui Fedelfarma.com ha ricevuto la merce resa.
Fedelfarma.com si riserva di ispezionare i prodotti resi prima di approvare il rimborso.
Qualora non siano rispettate le modalità ed i termini per l'esercizio del tuo diritto di recesso, potrai riottenere i prodotti nello stato in cui sono stati restituiti a Fedelfarma.com e verranno trattenute le spese di trasporto da Fedelfarma.com



Rimborso

Le spese per il reso sono interamente a carico del cliente.
Se non restituisci il prodotto tramite il corriere convenzionato con Fedelfarma.com le spese da te sostenute non saranno rimborsate e ti assumi la responsabilità di eventuali danni dovuti al trasporto di ritorno.
In caso di DIRITTO DI RECESSO saranno trattenute le spese di ritiro pari a un importo di € 7,90 o € 12,00 (per articoli ingrombranti o con peso superiore a 5 kg). Il rimborso sarà effettuato tramite lo stesso metodo di pagamento utilizzato in fase di ordine. In caso di pagamento in contrassegno o bonifico bancario è necessario comunicare il proprio codice IBAN.
In caso di RESTITUZIONE E BUONO D'ACQUISTO riceverai via e-mail un codice sconto esclusivo da utilizzare su www.fedelfarma.com entro 1 anno, per un importo pari al prezzo pagato per l'oggetto restituito.

Compila qui il modulo indicando tutte le informazioni in maniera dettagliata.

PRODOTTI CONSIGLIATI DELLA STESSA DITTA / Vedi Tutti

Powered by Prenofa

Privacy Policy

Web Design Fulcri srl